I “capliti”

Avevo 12 anni quando ho iniziato a fare i “capliti” in dialetto o tortellini in italiano, una signora di Ferrara mi ha insegnato.

Eravamo al mare mia nonna aveva la casa di villeggiatura e un giorno la vicina di casa di mia nonna li stava facendo.

Io curiosa sono andata a vedere perché era lì fuori in giardino che li faceva e mi ha insegnato a chiuderli.

La pasta invece: vedevo mia zia, che nelle feste natalizie, ci trovavamo alla sera per farli, impastata 10-12 uova e fino a mezzanotte stavamo li con mia cugina e mia mamma a farli per poi dividerceli.

Poi quando mi sono sposata ho provato io a farla la pasta e dopo tanti tentativi e sbagli ce lo fatta.

Sotto trovate anche il video tutorial con la ricetta e il procedimento.

Seguitemi su Facebook: sweet and spicy

Condividete

Pubblicato da Speziato e dolce

Ciao sono Michela, una mamma con la passione della cucina, e soppratutto far felici le persone con i miei semplici piatti. Mi piace cucinare perché mi rilassa mi fa passare tutti i pensieri negativi e mi piace far felici le.persone che ho vicino

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: